Ricetta zuppa inglese

E’ tra i classici dolci a cucchiaio della pasticceria italiana. Partita dall’Emilia Romagna si è diffusa nelle varie regioni italiane assumendo varianti e accenti diversi. Oggi la prepariamo in una versione accattivante esteticamente che racchiude in sé, nondimeno, tutta la la sua essenza classica.

Tempo di cottura: 15 minuti



Zuppa inglese: ingredienti (4 persone)

Crema pasticcera: 300g Savoiardi: 150gg
Alchermes: 80g uniti a 30g di acqua Panna: 120g
Zucchero: 25g Gocce di cioccolato: 30g

Procedimento

Montiamo la panna con lo zucchero. Io, prima di effettuare questa operazione, introduco sempre la bowl nel frigorifero. La panna se si mantiene sempre fredda, anche nel montarla, avrà performance migliori. Quando avremo montato la panna (chantilly) la aggiungeremo alla nostra crema pasticcera (dopo questo matrimonio si chiama diplomatica). Introduciamo la diplomatica in una sacca da pasticceria.Componiamo il nostro dolce. Io, in precedenza, ho realizzato i savoiardi (rotondi) che, successivamente, con un tagliapasta ho perfezionato ulteriormente. Se avete poco tempo a disposizione potrete acquistarli e comporre il vostro dolce in una coppa o bicchiere.

Imbeviamo i savoiardi nello sciroppo alcuni secondi. Saranno bagnati ma non completamente (a me piacciono al dente). Rivestiamo il savoiardo di crema e le gocce di cioccolato. Ripetiamo l’operazione sovrapponendo un nuovo savoiardo al precedente e il gioco è fatto.
Prima di servire lasciamoli riposare alcune ore nel frigorifero.

Ci sono diversi Alchermes in commercio. Assaggiate e regolatevi con l’acqua non dimenticando che la sensazione alcolica è più intensa al palato rispetto alla fine del pasto. Questo dolce ha bisogno di riposare almeno 4 ore, anche fatto il giorno prima non è niente male se non migliore.

Buon appetito!

テキスト