Puttanesca ricetta, un classico con gli spaghetti

ricetta puttanesca

Tempo di cottura: meno di 40 minuti

Facile e veloce, la puttanesca è una salsa italiana che con pochi ingredienti conferisce al piatto un gusto deciso e identificativo. Un classico con gli spaghetti. Si accompagna bene anche con pesci di spina: pesce spada e coda di rospo.


Ingredienti (4 porzioni)

Salsa pomodoro
Olio extravergine: cucchiaini 4 Spicchio aglio: 1
Pomodoro passato: 400g Sale grosso: cucchiaino 1
Basilico foglie e gambi: 5g
Puttanesca
Alici sotto sale: 180g o acciughe sott'olio: 110g Olive nere: 70g
Capperi sotto sale: 8g Prezzemolo: 8g
Salsa pomodoro: 350g Aglio senza anima tagliato sottile: 2g
Olio, per il soffritto: 2 cucchiaini Olio, un filo, a crudo per mantecare
Pasta
Acqua: 2l Sale grosso: 10g (2 cucchiaini)
Spaghetti: 320g

Salsa pomodoro

In una pentola mettere l'olio e l'aglio schiacciato.
A fuoco dolce dorare l’aglio,quando sarà colorato aggiungere il pomodoro e il basilico. A inizio bollore (sempre dolce fino al termine della cottura) aggiungere il sale, fate attenzione a rimuovere il pomodoro dai bordi per non farlo bruciare. Quando la salsa si sarà ridotta del 40% (20 minuti circa) spegnere il fuoco, rimuovere l'aglio e il basilico. Piccolo accorgimento: se non consumate l’intera salsa al momento conservatela in frigo in un contenitore coperto per 3 giorni.

Puttanesca

Dissalate i capperi in un contenitore con abbondante acqua (15 minuti). Dissalate le acciughe prima sotto l’acqua corrente e poi in un contenitore con l’acqua, per 30 minuti (quelle sottolio sono già pronte per l’utilizzo), denocciolate le olive aiutandovi con una leggera pressione. Le acciughe, ammorbidite con una leggera pressione, vanno aperte e deliscate. Tritate grossolanamente e separatamente le acciughe, le olive e i capperi.

In una padella rosolate l'olio e l'aglio a fiamma dolce, aggiungete le acciughe prima che l'aglio si colori. Quando le acciughe iniziano a formare una crema aggiungete pomodoro, olive, capperi, far cucinare 5 minuti a fuoco dolce.

Per la cottura di 320g di spaghetti

Abbiamo bisogno di 2 mestoli di acqua di cottura per la mantecazione ma, attenzione, l’acqua non deve essere salata eccessivamente, la salsa - di base - già nella sua essenza risulterà sapida al palato. A bollóre “calare” la pasta, aiutatevi con un forchettone, create un movimento rotatorio, fino a spingerla delicatamente sotto il livello dell’acqua. Per non disperdere, il gradevole profumo del prezzemolo, vi consiglio di tritarlo nelle ultime fasi. Prima che la pasta sia pronta per essere scolata, calcolate 3 minuti, iniziate a scaldare la salsa e aggiungete 2 mestoli di acqua di cottura.
Scolate la pasta e mescolate con la salsa, il prezzemolo e un filo di olio. Mantecate fino quando la pasta non si è addensata. E’ ora di servire.

Buon appetito!

テキスト