Streccetti di manzo vestiti d'autunno



Tempo di cottura: 20 minuti

Le fettine per antonomasia sono di manzo e si ottengono dal girello che si trova nella coscia. Carne magra, eccellente, in cotture brevi. Si trovano facilmente sia in macelleria che tra i banchi del supermercato. Facili e veloci da preparare. E’ un taglio di carne apprezzato tutto l’anno, d’estate si lascia accompagnare dalla rucola e dal parmigiano, a gennaio ama farsi lavorare alla pizzaiola. Questa ricetta è pensata per ottobre dove la temperatura è ancora mite sebbene il vento anticipa il nome... inverno.



Streccetti di manzo: ingredienti (2 porzioni)

Fettine di manzo: 300g Pomodoro base: 100g (½ tazza)
Peperone: 100g (1) Cipolla: 30g (¼)
Olio evo: q.b. Sale: q.b.
Farina: 1 cucchiaio (10g) Per i celiaci: farina di riso

Procedimento

Laviamo il peperone, sfogliamo la cipolla e tagliamo entrambi a listarelle sottili evitando i semi che rimangono indigesti, aggiungiamo il sale (2g oppure 2 pizzichi) così, anche senza fuoco, inizieranno a cucinarsi. Tagliamo le fettine di manzo della larghezza di un dito, infariniamole il giusto eliminando la farina in eccesso. Prendiamo una padella e la lasciamo scaldare a fuoco vivace 2 minuti. Versiamo un filo d’olio (1 cucchiaino l’equivalente di 5g) e facciamo rosolare velocemente la carne con l’aggiunta di due pizzichi di sale (2g), giusto il tempo di chiudere i pori. Raggiunto il colore mettiamola in un piatto da parte (una cottura prolungata indurisce la carne). Nella stessa padella invitiamo i peperoni e la cipolla.

Quando si saranno arrostiti, 2/3 minuti, introduciamo il pomodoro. Appena bolle incorporiamo la carne che, in pochi minuti, sarà pronta per essere guarnita con prezzemolo oppure origano. A voi la scelta.

Buon appetito!

テキスト