Impasto verde al prezzemolo


Tempo di cottura: 20 minuti

La pasta verde dopo la bianca è una preparazione base. Vi ricorda qualcosa paglia e fieno? Può essere fatta con gli spinaci ma oggi la presentiamo con il prezzemolo. Ottima per ricette dalla sapidità marina come i frutti di mare si sposa bene anche con i funghi. In poche parole, dove c’è prezzemolo c’è casa.



Impasto verde: ingredienti (6 porzioni)

Prezzemolo: 100g (1mazzetto) Tuorlo: 180g
Farina 00: 350g Semola: 350g
Acqua: 80ml

Procedimento

Prepariamo una bowl con dell’acqua fredda e lasciamola in frigorifero. Meglio se ghiacciata. In una pentola dal bollire vivace, senza sale, caliamo il prezzemolo spingendolo verso il fondo per un risultato migliore. Cuciniamo per 15 minuti al termine dei quali lo solleviamo e lo immergiamo nella nostra acqua ghiacciata per bloccarne la cottura. Dopo 5 minuti scoliamo il prezzemolo e lo frulliamo con il tuorlo e l’acqua.

Mettiamo le farine in una bowl e le mescoliamo aprendo una fontana. Adesso aggiungiamo il composto gradualmente, al centro della fontana, incorporando la farina circostante. Quando la forchetta si arrende iniziamo con le mani.

Stendiamo, sovrapponiamo, stendiamo di nuovo senza perdere mai il contatto con l’impasto. Ci siamo? continuiamo fino ad incorporare tutta la farina. Ricopriamo con la pellicola e lasciamo riposare in frigo (2 ore).

L’impasto, prima di lavorarlo, dovrà essere rigorosamente a temperatura ambiente 30 minuti, stendiamolo dello spessore di circa 3mm. Fatto? Ora possiamo tagliare la nostra pasta.
Che formato avete deciso di realizzare?

Quando fate la pasta,qualsiasi essa sia, non va mai salata. Chimicamente il sale cucina l’uovo facendo scurire la pasta e sudare le farine alterandone la consistenza. Aggiungete i liquidi gradualmente per avere l’impasto sotto controllo. Non si dovrà attaccare e deve avere carattere, scusate callosità.

Buon appetito!

テキスト